News

Leggi tutte le novità del Centro Medico Psicologico
L’osteopatia spiegata dal Dott. Recchia del Centro Medico Psicologico

L’osteopatia spiegata dal Dott. Recchia del Centro Medico Psicologico

07.07.2015.

L’osteopatia è una disciplina che utilizza specifici trattamenti manuali per trattare zone responsabili di dolore, talvolta anche molto lontane dal sintomo.

L’osteopata non si occupa principalmente del sintomo, ma della disfunzione che mantenuta nel tempo conduce l’organismo inizialmente ad uno stimolo doloroso e dopo alla patologia.

Il Dott. Marco Recchia, osteopata abilitato alla Kinesio Taping specializzato in ambito sportivo e pediatrico, ci spiega gli obiettivi del trattamento osteopatico e gli ambiti di applicazione dei suoi trattamenti presso il Centro Medico Psicologico.

La specifica sensibilità dell’osteopata permette di individuare la causa del sintomo e di normalizzarla ripristinando la fisiologia. Il professionista osteopata si avvale di specifiche tecniche per recuperare la mobilità in tratti che per vari motivi l’hanno persa.

 

Quali sono gli obiettivi del trattamento osteopatico?

  • Riduzione del dolore e riduzione di altri sintomi
  • Miglioramento della funzione
  • Riduzione del dolore e dell’infiammazione
  • Riduzione della rigidità e aumento della mobilità
  • Rapido ritorno alle attività quotidiane

Quali sono gli ambiti di applicazione dell’osteopatia?

  • età pediatrica
  • età adulta
  • gravidanza
  • attività sportiva
  • odontoiatria

Vediamo nel dettaglio i vari ambiti di applicazione dell’osteopatia del Dott. Marco Recchia.

1. OSTEOPATIA E GRAVIDANZA

Da parecchi anni, gli osteopati, usano la loro abilità per aiutare ad alleviare sofferenze e dolori causati dai cambiamenti di peso e postura durante e dopo la gravidanza.

Il trattamento osteopatico è intrapreso in collaborazione con il supporto di un medico ginecologo.

L’osteopatia è di grande aiuto nella risoluzione dei seguenti problemi:

  • 1° trimestre: nausea, cefalea.
  • 2° trimestre: lombalgia, stitichezza, cistite.
  • 3° trimestre: sciatalgia, difficoltà respiratorie, dolori viscerali da compressione, varici, emorroidi, pubalgia, edema.
  • Post partum: esiti di parto cesareo ed episiotomia.

2. OSTEOPATIA PEDIATRICA

Il trattamento osteopatico viene intrapreso in collaborazione con il supporto di un medico pediatra.

L’osteopatia può aiutare il neonato a migliorare i seguenti disturbi:

  • infiammazione del dotto lacrimale, detta dacriocistite
  • difficoltà nella suzione
  • singhiozzo insistente
  • rigurgiti
  • coliche addominali
  • torcicollo miogeno
  • disturbi del sonno e irritabilità
  • piede torto

3. OSTEOPATIA IN ETA’ ADULTA

I benefici che gli adulti possono avere dal trattamento osteopatico e dalla rieducazione posturale sono molteplici.

L’osteopatia offre un’ampia gamma di approcci e di tecniche manuali che si possono applicare a diversi livelli del corpo, ad esempio, specifiche tecniche sulla muscolatura, sui legamenti, tecniche articolatorie o di riposizionamento per migliorare la gamma e la qualità del movimento articolare.

Il trattamento osteopatico viene intrapreso in collaborazione con un medico.

L’osteopatia risulta essenziale nei seguenti casi: 

  • dolore a livello della colonna vertebrale (torcicollo, cervicalgia, dorsalgia, lombalgia, sacralgia e pubalgia)
  • dolori articolari ad anca, ginocchio, caviglia, spalla, gomito, polso, nonché disfunzioni dell’articolazione temporo-mandibolare
  • dolore nevralgico: cervico-brachialgia, sciatalgia, cruralgia
  • esiti di colpi di frusta e traumi diretti
  • disfunzioni digestive (come ernia iatale e reflusso gastroesofageo, stipsi e colon irritabile)
  • disfunzioni urogenitali (quali cisititi ricorrenti, prolasso uterino, prostatite)
  • cefalee

4. OSTEOPATIA E SPORT

L’osteopatia in ambito sportivo è essenziale sia perché, nel caso di infortunio, diminuisce drasticamente i tempi di recupero, sia perché l’osteopata è in gradi di monitorare preventivamente le alterazioni posturali dell’atleta, le quali spesso sono la causa di traumi ripetuti.

L’osteopatia risulta essenziale nei seguenti casi: 

  • trattamento dei traumi distorsivi
  • trattamento della tendinite
  • tecniche per aumentare l’efficienza muscolare
  • tecniche per aumentare la performance sportiva
  • tecniche per evitare strappi o stiramenti muscolari
  • tecniche per eliminare velocemente la fatica muscolare con esercizi di stretching

5. OSTEOPATIA E ODONTOIATRIA

L’osteopatia ha tra i suoi principi l’unità di struttura e funzione e il sistema stomatognatico non fa eccezione a questo concetto. Una bocca sana, assolve correttamente a tutte le sue molteplici funzioni: masticazione, deglutizione, fonazione, respirazione, funzione cognitiva-emotiva, postura.

La correzione della malocclusione avverrà in maniera combinata, da un lato l’osteopatia correggerà la disfunzione cranica, o strutturale, dall’altra l’odontoiatra sceglierà i mezzi meno traumatici nell’ottica di ricercare un equilibrio tra struttura e funzione.

Il trattamento osteopatico verrà intrapreso in collaborazione con l’odontoiatra.

L’osteopatia risulta essenziale nei seguenti casi: 

  • Dolore o rumori all’articolazione della mandibola
  • Limitazione dell’apertura della bocca
  • Mal di testa
  • Dolore o rigidità al collo, alle spalle e alla schiena
  • Mal d’orecchio
  • Affaticamento della vista
  • Difficoltà a mettere a fuoco gli oggetti
  • Capogiri e vertigini

Il Dott. Marco Recchia è stato relatore dell’incontro gratuito “Raddrizziamo dalla testa ai piedi”  durante il quale è spiegato come un armonico rapporto tra denti sani e muscolatura della bocca, della lingua e del collo rappresentino la base per un corretto equilibrio posturale e l’inizio del nostro intero benessere fisico.

Categorie
Archivi
AIzaSyB1WdnzR3ouoRFgjcsTp1Kd5gAQK7YQ3hU